HomeForumChatInfoDisclaimerContattaci
Best View on: Firefox Chrome Opera IE9

[RECENSIONE] WODE Jukebox

Le recensioni made in HackWii.it

QUESTO POST TI E/' PIACIUTO? DILLO A TUTTI I TUOI AMICI!

Condividi su Facebook Facebook Condividi su Twitter Twitter Condividi su Orkut Orkut Condividi su MySpace MySpace Condividi su Delicious Delicious Condividi su Technorati Technorati
Avatar utente
Moderatore
Moderatore
    Sconosciuto Sconosciuto
Messaggi: 7168
Iscritto il: 12/01/2010, 14:00
Grz inviati: 373 volte
Grz ricevuti: 2713 volte
Messaggio [RECENSIONE] WODE Jukebox 
Inviato: 23/01/2010, 1:58
Recensione WODE Jukebox








Cliccate sul primo banner qui sopra per visitare il sito ufficiale Wode Jukebox.

Cliccate sul secondo banner per scoprire quanto costa e dove poterlo acquistare, noterete con piacere che la spedizione è gratuita.


Si ringrazia Registrati o effettua il Login per visualizzare il link!. per averci dato l'opportunità di recensire questo prodotto.


Buona lettura!




Il Wode Jukebox, l'attesissimo chip di cui si parla ormai da mesi, è finalmente arrivato sul mercato italiano.

Il Wode (Wii Optical Drive Emulator) non è un semplice chip, ma un kit costituito da una base d'appoggio verticale (simile a quella originale Nintendo) su cui sono presenti un ampio display LCD retroilluminato, un joystick, i led, una porta USB e un lettore di schede SD/SDHC.

La caratteristica più innovativa del WODE consiste nella possibilità di avviare i giochi Wii e GameCube sia da schede SD/SDHC che da qualunque dispositivo di massa USB: hard disk, pen drive, flash card con apposito card reader usb, ecc...

Con l'avvento dell'usbloader (softmod) l'avvio dei giochi Wii da hard disk esterno è ormai una realtà da parecchi mesi, ma il Wode è in grado di offire di più:
  • Assoluta compatibilità con tutti i giochi Wii. Esistono un po' di titoli che l'usbloder non supporta appieno o che non sono proprio compatibili
  • Supporto ai giochi GameCube via USB e SD/SDHC. Non esiste modifica software in grado di fare ciò perchè le 2 porte usb della Wii non sono visibili in modalità GameCube.
  • Non si rischia il brick della console perchè non è necessario modificare gli IOS di sistema. I forum sono la più valida testimonianza di quanta gente bricca quotidianamente la Wii perchè non ha idea di cosa sta facendo.

Un'altra caratteristica importante è che il Wode supporta appieno il lettore Wii senza imporne la rimozione come capita invece per un altro chip suo concorrente uscito di recente sul mercato.
Siccome il lettore resta al proprio posto si possono avviare sia i DVD originali che i backup.
Si ricorda che il lettore D3-2 montato sul molte delle Wii prodotte negli ultimi 2 mesi blocca la lettura dei backup e il Wode, come tutti gli altri modchip usciti fino ad oggi e la stessa softmod, non è in grado di bypassare questa protezione. Tuttavia il team ha in cantiere una soluzione alternativa che verrà fornita prossimamente sotto forma di aggiornamento del firmware. Ma Ve la illustrerò tra breve.

Ma non è tutto, è stato rilasciato da pochi giorni un aggiornamento che permette di controllare il Wode direttamente sul tevisore tramite una GUI GameCube con l'apposito controller.

Ovviamente non mancano il supporto alla nuova protezione BCA e ai giochi GameCube multi disco.

In fine il Wode è il primo modchip in assoluto sulla scena Wii ad essere per la maggior parte implementato in Linux.
Infatti è equipaggiato con un potente processore LPC ARM che contiene al suo interno un piccola memoria flash che ospita il Boot Loader.
Il Boot Loader prende il controllo all'avvio del chip ed ha principalmente 2 compiti:
  • verificare la presenza sulla SD di un aggiornamento del firmware. Sì, perchè il Wode è totalmente aggiornabile da scheda SD.
  • caricare il firmware (scritto appunto in Linux) che risiede su una memoria flash esterna da 64Mbit.

Come potete immaginare la versatilità di un sistema Linux apre nuove strade prima non percorribili dai chip di vecchia generazione.

E infatti il team Wode ha già annunciato che nuove interessantissime funzioni verranno integrate nei prossimi aggiornamenti firmware:
  • Possibilità di copiare i DVD originali direttamente su dispoditivo USB o scheda SD. Questa è probabilmente la funzionalità più attesa e il team è già al lavoro per implementarla.
  • Supporto per i lettori dvd esterni, cioè il wode potrà caricare i dvd di backup tramite lettore usb. E' un'ottima soluzione per le wii con lettore D3-2 o col lettore non funzionante.
  • Supporto wi-fi e Samba, per avviare i giochi da hard disk condiviso in rete (NAS). Ovviamente per usufruire di questa funzionalità sarà necessario munirsi di un dongle wi-fi da collegare all'usb del wode.
  • Interfaccia web per controllare il Wode tramite il browser Opera per Wii. Questa funzionalità rispetto alla GUI GameCube ha il vantaggio di consentire per sua natura l'utilizzo del wiimote per navigare i menu del Wode. Il team non ha ancora rilasciato i dettagli tecnici di questa soluzione, ma è verosimile che il WODE fungerà da server HTTP e che qualunque browser (non importa che sia Opera per Wii, Internet Explorer su Windows, FireFox su Liunx o qualsiasi altra cosa) possa fungere da client. Quindi tecnicamente, sebbene piuttosto inutile, sarebbe addirittura possibile controllare il Wode dall'altra parte del mondo.

Inoltre Il team Wode ha ufficialmente dichiarato che un nuovo membro si è appena aggiunto al gruppo col preciso incarico di sviluppare l'interfaccia Web e il client samba. Non è stata dischiarata una data di rilascio ma è lecito aspettarsi che queste funzionalità saranno disponibili in un tempo ragionevole.



Come si presenta



Ed ecco alcune immagini del kit Wode, così come vi si presenterà all'apertura della confezione.

Il chip vero e proprio è contenuto in una bustina antistatica assieme a 2 cavi e all'adesivo da applicare sul chip per proteggerlo dai cortocircuiti.

Dalla parte posteriore della base d'appoggio fuoriesce un cavo usb da collegare sul retro della Wii per alimentare la retroilluminazione del display LCD.

Dalla parte superiore invece fuoriesce un lungo flat da collegare al chip per farlo comunicare col display, i led, la porta USB e il lettore di schede SD.

Sempre nella parte superiore della base è presente una striscia di velcro adesiva da applicare sotto il seriale della console. Il velcro serve a dare stabilità, ma soprattuto a impedire che il flat che collega la base alla wii vada in tensione durante gli spostamenti.

Inoltre la base d'appoggio ha una pellicola protettiva sul display (è antiestetica quindi a installazione ultimata rimuovetela per favore, non fate come certa gente che la tiene per mesi sul cellulare! : Lol : ).


Cliccate sulle immagini per vederle in alta risoluzione.








Ed ecco invece come apparirà una volta installato e pronto all'uso.





Installazione


Non essendo necessario saldare, l'installazione del Wode è molto semplice.
E' sufficiente collegare i cavi nel verso corretto come illustrato nelle foto.
Per i 3 cavi flat sollevate il fermo, collegateli con l'estremità blu rivolta verso la parte superiore del chip e poi premete in giù il fermo per bloccarli.
Per gli altri 2 cavi invece c'è una piccola guida che indica il corretto verso di inserimento. Quindi se non entrano subito invece di sforzare girateli dall'altra parte altrimenti rischiate di piegare i sottilissimi pin che sono all'interno.

Cliccate sulle immagini per vederle in alta risoluzione.









Accorgimenti

Ecco una serie di accorgimenti da tener presenti in fase di installazione.
Seguiteli nell'ordine in cui sono elencati per evitare di dover aprire e chiudere più volte la console inutilmente.


  1. Prima iniziare a chiudere il lettore ricordatevi di mettere l'adesivo sul Wode per evitare cortocircuiti.

  2. Mentre rimettete il lettore nella sua sede assicuratevi che il Wode non si muova dalla sua posizione, magari perchè durante l'operazione fate tensione sul cavo flat che va alla base d'appoggio. Il Wode deve stare tutto sulla sinistra (guardando il lettore frontalmente) contro le porte per i controller GameCube.

  3. Il wode è piuttosto grande di dimensioni, soprattutto se paragonato ai primi chip usciti per la wii, quindi dopo aver rimesso il lettore in sede non stringete troppo le 4 viti altrimenti potreste evere problemi nella lettura dei DVD.
    Limitatevi a fissare la parte superiore del lettore in maniera che non sia in pendenza verso il lato in cui non c'è il wode a fare spessore (lasciate più lente queste 2 viti).

  4. E' molto probabile che il vostro Wode abbia un firmware ormai vecchio.
    Quindi, dopo aver chiuso il lettore ma prima di riassemblare la Wii, procedete con l'aggiornamento.
    Scaricate l'ultimo aggiornamento disponibile dalla Registrati o effettua il Login per visualizzare il link!., scompattatelo sulla root della SD che deve essere formattata in FAT, inserite l'SD nello slot sulla base del Wode e accendete la Wii. Sul display dovrebbe apparire la scritta "Wode updating". Dopo qualche minuto, a processo ultimato, il Wode si riavvierà e potete procedere al passo successivo.
    Se l'aggiornamento non dovesse partire prima accertatevi di averlo copiato correttamente sulla SD e che questa sia formattata in FAT.
    Se ancora non funziona provate con un'altra SD e se ciò non bastasse riaprite il lettore per verificare i collegamenti.

    NOTA: L'aggiornamento è necessario perchè le prime versioni del firmware avevano problemi a leggere i dvd originali e non, quindi questo potrebbe trarvi in inganno se passaste direttamente al punto successivo.

  5. Sempre dopo aver chiuso il lettore ma prima di riassemblare la Wii assicuratevi che l'installazione sia funzionante testando l'avvio di un DVD e di un'ISO. Se il test ha esito positivo procedete alla chiusura della console.
    In caso qualcosa non funzioni riaprite il lettore e verificate che tutti i collegamenti siano a posto.

  6. Dopo che avete riposizionato il case sulla wii iniziate a riavvitare per primo il lato che poggia sulla base. Per farlo senza tirare il flat e senza fare i contorsionisti occorre tenere la base sollevata dal piano di lavoro mettendoci sotto qualcosa che abbia un'altezza adeguata: un bicchiere, dei libri, una scatola... vetete un po' voi cosa avete sotto mano.
    Per charirvi il concetto guardate la seconda parte del video di OzModChip verso il secondo minuto.



Video di installazione

In mancanza di un manuale ufficiale di installazione del Wode (dovrebbe uscire a breve) consiglio di guardare questo video di OzModChip. E' in lingua inglese ma è molto utile e sono chiaramente visibili gran parte degli accorgimenti che ho riportato prima.

Parte 1 del video di installazione di OzModChip



Parte 2 del video di installazione di OzModChip





Test



Il Wode ha superato egregiamente i test, senza manifestare particolari problemi durante il gioco e durante i filmati. Tutto scorre fluido e i tempi di caricamento sono notevolmente veloci da hard disk.

L'aggiornamento 1.21, ad oggi il più recente, conferisce una buona stabilità al prodotto anche se in casi sporadici uscendo dai giochi su dvd si presenta la schermata nera col famigerato messaggio "Si è verificato un errore..." costringendo l'utente a riavviare la console.
Il problema non impatta assolutamente sulla giocabilità perchè come detto si presenta molto raramente e solo in uscita dai giochi.
Probabilmente verrà risolto già col prossimo aggiornamento firmware.


Per i test è stata utilizzata una Wii con lettore D3, quindi è stato possibile testare anche i dvd di backup.
Si ricorda che i nuovissimi lettori D3-2 bloccano questa funzionalità.

Inoltre è stata usata una scheda SDHC SanDisk da 4GB formattata in FAT per effettuare l'aggiornamento e testare i giochi in formato .wbfs.

L'hard disk, un Packardbell SILVER da 2,5 pollici e 500 GB, è stato suddiviso in 3 partizioni: una WBFS, una NTFS e l'altra EXT3.
Le immagini sulle partizioni NTFS e EXT3 sono sia in formato .iso che .wbfs

Ma passiamo al report dei titoli testati.
Affinchè il confronto con la softmod fosse significativo ho scelto di proposito alcuni giochi che sono notoriamente problematici con gli usbloader e i backup launcher.
Il Wode si è dimostrato perfettamente compatibile con tutti i giochi Wii e GameCube PAL (stessa regione della console).
La compatibilità cala un po' nel caso dei titoli di importazione (regione diversa dalla console). Su 3 titoli provati 1 non ha funzionato, ma si può recuperare la compatibilità al 100% ricorrendo a tool non invasivi come Gecko OS o TinyLoad che non necessitano di applicare patch al sitema operativo della Wii.


Codice: Registrati o effettua il Login per visualizzare il link!. potete avere in lingua inglese il supporto diretto del team e di una community che sta crescendo velocemente.
  • Contro
    • Alcuni hard disk da 2,5 pollici potrebbero necessitare di alimentazione supplementare
    • Non esiste (ancora) una GUI del Wode in grado di supportare il wiimote.
    • Costa più del doppio di molti altri chip, ma è anche vero che non essendoci prodotti analoghi sul mercato il confronto non è significativo

  • In conclusione mi sento di dire in tutta tranquillità che si tratta di un prodotto validissimo.
    Vale assolutamente la pena comprarlo!



    Si ringrazia Registrati o effettua il Login per visualizzare il link!. per averci dato l'opportunità di recensire questo prodotto.



    Registrati o effettua il Login per visualizzare il link!.

    Indice delle Guide di Hackwii per categorie


    Immagine
    L'angolo delle... (C) (A) (Z) (Z) (Agc)Immagine
    Immagine

    Le idee sono come le tette: se non sono abbastanza grandi si possono sempre gonfiare.

    La vita è come la scaletta del pollaio: corta corta e piena di merda.

    Sponsor

    Sponsor
     

    Torna a Recensioni

    Chi c’è in linea

    Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti